Studio Milani (collaboratori Annunziata De Comite, Davide Monciatti)

La scelta dei luoghi destinati alle funzioni pubbliche non sempre è coerente con la loro morfologia, questione certo non secondaria nel caso di una scuola per l'infanzia che richiede lo sviluppo delle funzioni su un unico piano. La valutazione dei limiti dell'area dal forte dislivello, la presenza di una scuola elementare esistente, delle necessità funzionali del tessuto urbano consolidato nonché della tipologia degli utenti ha generato un progetto che partendo dallo spazio pubblico di connessione tra il nuovo organismo scolastico e quello esistente, con atteggiamento estroverso, articolasse una serie di aree verdi protette con funzione di spazio collettivo e didattico, in un dialogo costante tra il paesaggio agricolo e il tessuto edificato esistente, di scarsa qualità architettonica e aggregativa ...

Read More